Avete paura che l'officiante della cerimonia del vostro matrimonio possa risultare un pò rigido e freddo? Perché allora non avvalersi della presenza di un robot "in carne e ossa"?

 

 

Arriva dal Giappone il progetto di un piccolo automa che sarebbe capace di celebrare le nozze.

Una stranezza non da poco. Non è facile immaginare come un robot possa essere in grado di crearequell'atmosfera calda che caratterizza il momento della celebrazione del matrimonio, eppure l'automa è stato sperimentato già da uno dei due promotori del progetto, un ingegnere del Sud della Korea. Secondo il novello Geppetto della Robotica, la scelta di preferire un automa rappresenterebbe una soluzione molto pratica e soddisfacente. Alla fine della cerimonia il piccolo robottino potrà, inoltre, fare da guida agli ospiti e accogliere gli invitati dimostrando, in questo modo, ancora una volta la sua utilità.